logologoDipartimento di Scienze della vita e Biologia dei sistemi
Connettivi propriamente detti
Mesenchima

Il mesenchima č il tessuto connettivo embrionale che si forma dal mesoderma, č privo di forma propria e riempie gli spazi degli organi in via di differenziamento. Presenta una sostanza intercellulare molto fluida e cellule staminali multipotenti, a forma stellata o irregolare, munite di prolungamenti. Le cellule hanno elevata attivitā mitotica e sono in grado di differenziarsi in tutti i tipi cellulari dei tessuti connettivi e nelle fibrocellule muscolari lisce. Colorazione: metodo tricromico di Gomori

Descrizione

Mesenchima. Notare le cellule di forma irregolarmente stellata, gli esili prolungamenti citoplasmatici (p) che, alle estremitā, tendono a prendere contatto con i prolungamenti delle cellule circostanti. I nuclei (n) sono chiari (rosa pallido) e presentano la cromatina condensata in piccoli granuli, i nucleoli sono evidenti, alcuni nuclei ne presentano due. Si osservano cellule (cm) in diversi stadi della mitosi e due capillari sanguigni (v) in sezione trasversale.

Quest'opera č distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/3.0/it